AthleticElite

MGN17: gli atleti paralimpici, oltre ogni barriera

11 January 2017 - Stories

Ci sono atleti che apparentemente partono svantaggiati, perché la vita ha dato loro una diversità, ha dato loro una disabilità motoria rispetto ai cosiddetti atleti normodotati. Ci sono atleti che ci insegnano ad apprezzare le diversità e a vederle come normalità, perché quando corriamo siamo tutti uguali: la fatica non cambia, i valori nemmeno e il sapore della vittoria è sempre immenso.

A Magglingen ci saranno atleti che ogni giorno si allenano per superare i propri limiti, quelli segnati sul cronometro, alcuni dei quali sono già record italiani, e di per sé questo è un presupposto che lascia presagire un weekend di grandi risultati sportivi, ma è soprattutto la forza di volontà di questi atleti ad insegnarci una lezione di vita.

Nel 2015 Sara Melgrani ha stabilito il record italiano sui 60 mt nella categoria T32. Il palazzetto dello Sporthalle era una sola voce, ma quando Sara è caduta a pochi metri dal traguardo, per un momento tutto si è fermato. È stato un attimo, perché la forza di un’atleta che si rialza e si riprende il suo posto sulla pista è adrenalina pura, è energia da conservare ed entusiasmo che si sprigiona.

ASD H2 Dynamic HandySports Lombardia è una realtà che affianca e allena ragazzi con disabilità, volta a superare ogni tipo di barriera culturale e strutturale. Athletic Elite si riconosce in questa mentalità, conosce e supporta gli atleti paralimpici a correre in Svizzera in un contesto internazionale e stimolante. Parteciperanno alla nostra AExpedition i velocisti Emanuele Muratorio, Andrea Terraneo e Luca Curioni, primatisti italiani della 4X100 mt categoria T30. Ci sarà Simone Manigrasso, finalista ai Campionati Europei sui 100 mt, il secondo atleta più veloce di sempre sulla distanza (PB 11”80), e Ismail Sadfi, atleta italofrancese e bronzo ai Campionati Europei nella staffetta 4x100 mt categoria T42-47 (insieme a Roberto La Barbera, Emanuele Di Marino e Andrea Lanfri hanno stabilito il nuovo record italiano di categoria). Tra le donne spicca Francesca Cipelli, detentrice del record italiano nel salto in lungo categoria T37, che veste i colori dell’Atletica Due Torri Noale, e che si presenterà sulla linea di partenza dei 60 mt e sulla pedana del lungo. Ma non si parlerà di sola velocità a Magglingen perché Matteo Comi, atleta ipovedente, gareggerà al fianco della sua guida Tommaso Piazza sugli 800 mt. Ci vediamo in Svizzera, insieme e più forti che mai.

La gara di Sara Melgrani a Magglingen 2015

Testo alternativo

Unirsi alla Crew di Athletic Elite permette di avere accesso a tutti i nostri servizi, agli eventi, alle AExpeditions e ai nostri training. Ed è completamente gratuito. Join the AECrew, right now.

  • Login
  • Iscrizione